Consulenza Tributaria e Fiscale
Revisione Contabile e Amministrazione Immobili

Legge di Stabilità 2015 approvata: il testo ufficiale

PMI.IT :Legge di Stabilità 2015 approvata in CdM: manovra finanziaria da 36 miliardi con novità dell'ultima ora su tasse e agevolazioni per lavoratori, imprese e Partite IVA.

Legge di Stabilità 2015 approvata in CdM con limature al testo fino all’ultimo: rispetto a quanto preannunciato dal premier Matteo Renzi, la manovra finanziaria vale 36 miliardi (di cui 15 mld da Spending Review), rispettando l’impianto generale incentrato sui tagli fiscali ma con alcune novità (es.: credito d’imposta per la Ricerca, regime forfettario per le Partite IVA) e la corsa per inserire l’anticipo del TFR. Analizziamo le misure ricordando che il Ddl approvato è il primo passo verso l’approvazione della Legge dopo l’iter parlamentare, sottoposta anche al vaglio UE (sul rispetto dei vincoli di bilancio).
Misure finanziate
Confermati i 18 miliardi di euro di taglio delle tasse (cuneo fiscale), di cui 9,5 mld per il Bonus IRPEF da 80 euro ai lavoratori in busta paga e 5 mld per azzerare dal 2015 la componente lavoro dell’IRAP. Uno dei “pezzi forti” per i ai datori di lavoro è la decontribuzione sulle assunzioni a tempo indeterminato per tre anni (1,9 mld). Per favorire giovani in cerca di prima occupazione, disoccupati e precari, lo sgravio non si applicherà ai lavoratori già impiegati a tempo indeterminato nei sei mesi precedenti «presso qualsiasi datore di lavoro». Inoltre, restano fuori coloro che hanno già goduto di altre agevolazioni legate all’assunzione a tempo indeterminato.
Legge di Stabilità 2015: taglio tasse e incentivi
Arrivano poi 300 milioni di risorse destinate al credito d’imposta per Ricerca e Innovazione: agevolazione fiscale del 50% per incrementi annuali di spesa delle PMI che fatturano meno di 500 milioni. Sul piatto ci sono poi i 500 milioni per sgravi alle famiglie numerose, con esenzione ticket entro fine 2015 ed un “bonus figli” fino al terzo anno di età e proporzionale al reddito, per i bambini nati tra il 2013-2015. A questo si aggiungono: 1,5 mld per finanziare gli ammortizzatori sociali 2015 e 1 miliardo per l’assunzione di precari nella Scuola.
Per maggiori informazioni http://www.pmi.it/impresa/normativa/approfondimenti/86739/legge-stabilit...